Fino al 27 agosto del 2017 presso l’Antiquarium di Pompei saranno mostrati 170 reperti sequestrati a chi li deteneva illecitamente.

    Le opere esposte provengono dal territorio vesuviano, Pompei, Gragnano, Sant’Antonio Abate e Boscotrecase .

    Tra i tanti originali sono stati inseriti anche oggetti frutto dell'abile azione dei falsari sempre pronti a sfruttare l'enorme richiesta che purtroppo i reperti hanno sul mercato nero.